di CINZIA LUCCHELLI

Video, immagini, disegni, vignette, poesie: nei mesi di lockdown la redazione di Gedi Visual ha ricevuto decine di messaggi. Ci avete raccontato la nuova quotidianità, la fatica, la speranza e il senso di comunità. Ecco i vostri contributi.

Cori per stare insieme pur essendo distanti. Disegni e costruzioni Lego per spiegarsi e raccontare un mondo che sta cambiando. Sit-com per alleggerire, corti per dare spazio a punti di vista poco istituzionali e molto interessanti. E, al di là delle finestre, sguardi su città deserte. Siamo stati mesi chiusi in casa nel rispetto delle misure prese per contrastare il diffondersi di un nuovo invisibile e potente nemico, il Covid-19, e in questi giorni, così uguali tra di loro e così diversi da tutti gli altri, avete voluto condividere con noi la vostra quotidianità mandandoci video, foto, illustrazioni, canti e racconti. Li abbiamo raccolti per raccontare quello che è successo tramite i vostri occhi.

Il tempo del lockdown tra realtà e fantasia

Pensieri e disegni colorati per regalare spensieratezza, favole illustrate per raccontare il covid-19 ai più piccoli ("L'esserino che indossava tutti i giorni la corona"), foto che fermano un istante della quarantena. In questi giorni in cui siamo rimasti chiusi ognuno a casa propria ci avete inviato anche bellissime illustrazioni, immagini e poesie per condividere un tempo che ci ha accomunati e, spesso, per mandare un prezioso messaggio di ottimismo e di speranza nel futuro. Eccone una selezione