Il Mattino di Padova

Atlante criminale veneto

La nostra inchiesta a puntate sulla distribuzione del potere illegale in regione. Dalla droga al caporalato, dall’azzardo ai business dei migranti, chi comanda davvero e con chi fa i suoi affari

«Atlante criminale veneto» è il nome che abbiamo dato a questa nostra inchiesta. L’obiettivo è cercare di capire quale sia l’attuale dimensione della criminalità organizzata in regione. Chi gestisce cosa, diciamo. Dalla scomparsa della banda Maniero, abbiamo assistito a una serie di riposizionamenti strategici, di frantumazione del tessuto criminoso, di business nuovi affiancati da quelli vecchi, in un “borsino invisibile” delle attività più lucrative. La ‘ndrangheta sembra dominare la scena. E’ ben ramificata e attiva in molti campi, ma non controlla tutti i business, né l’intero territorio malgrado una vasta zona grigia di connivenze e amicizie interessate. L’Atlante indagherà anche le principali organizzazioni criminali straniere, spesso lontane dai riflettori ma non per questo meno incisive

«Atlante criminale veneto» è il nome che abbiamo dato a questa nostra inchiesta. L’obiettivo è cercare di capire quale sia l’attuale dimensione della criminalità organizzata in regione. Dalla scomparsa della banda Maniero, abbiamo assistito a una serie di riposizionamenti strategici, di frantumazione del tessuto criminoso, di business nuovi affiancati da quelli vecchi, in un “borsino invisibile” delle attività più lucrative. La ‘ndrangheta sembra dominare la scena, ma l’Atlante indagherà anche le principali organizzazioni criminali straniere


La criminalità organizzata di origine straniera La criminalità organizzata di origine straniera

La criminalità organizzata di origine straniera

Economia non osservata
Agricoltura e lavoro migrante
Contraffazione
Lavoro irregolare e caporalato

Il dossier video

Investigatori, studiosi, giornalisti: le trame criminali spiegate da chi le ha studiate. Guarda tutti i video