Il vero gusto del sugo

Ingredienti selezionati e tre ricette diverse per una nuova avventura che unisce sapore a comodità

I datterini Minuet, il basilico Dop, le olive taggiasche, l'origano di Sicilia, i peperoni e il peperoncino calabrese. Quando usi le materie prime migliori, basta poco per portare in tavola il profumo e il sapore dell'Italia più autentica. Lo sa Barilla, che per la nuova linea di sughi pronti Vero Gusto ha deciso di alzare l'asticella della qualità, per raggiungere anche coloro che sono più dubbiosi rispetto ai prodotti già pronti. Soprattutto in Italia, dove il pomodoro è un'istituzione e viene preparato in casa da generazioni e generazioni.

"L'uso di pochi ingredienti di qualità garantisce un risultato eccellente - assicura Marcello Zaccaria, lo chef Barilla che ha lavorato alla creazione della nuova linea premium - . Quando si apre un barattolo, l'aroma è estremamente piacevole, il che è molto importante trattandosi di un sugo pronto. Oltre a essere ingredienti di alta qualità, la loro provenienza regionale è un valore aggiunto". "Sono due gli elementi che lo differenziano dagli altri sughi pronti Barilla - aggiunge Daniele Mautone, Ricerca e Sviluppo - . Il primo è la ricetta con cui viene preparato e, quindi, gli ingredienti utilizzati. Per Vero Gusto, ad esempio, ne utilizziamo tre che non si trovano in alcun altro sugo a base pomodoro Barilla, ossia il basilico genovese Dop, le olive taggiasche e il peperoncino calabrese. Il secondo, invece, è la preparazione, che ha tempistiche più lunghe, simili a quelle che ciascuno di noi seguirebbe nella preparazione di un sugo fatto in casa, per far sì che tutti i sapori degli ingredienti che lo compongono vengano esaltati al massimo e per garantire una consistenza ricca, che completa alla perfezione il piatto di pasta. Sono questi gli elementi che ci hanno permesso di vincere la sfida che ci eravamo posti in fase di ricerca e sviluppo".

Qualunque cosa si prepari, che sia un primo, un secondo o un contorno, "il soffritto è il punto di partenza: se è di qualità e ben bilanciato è la base ideale per un sugo pronto straordinario. Un altro ingrediente chiave di Vero Gusto è l'olio extravergine di oliva" conclude Zaccaria. Per essere apprezzato pienamente, Vero Gusto deve solo essere portato alla temperatura ideale, gentilmente, poiché si tratta di un prodotto precotto. Il mio consiglio è di scaldarlo a fiamma bassa, lasciarlo sobbollire delicatamente e spegnere quando raggiunge la temperatura ideale per essere servito. Anche una semplice mescolata, come fa la maggior parte dei consumatori, garantisce un risultato eccellente".

"Con Vero Gusto vogliamo celebrare il sapore autentico delle eccellenze d'Italia - conclude Elena Tabellini, vice presidente marketing di Barilla Italia - . Siamo orgogliosi di fissare un nuovo standard di eccellenza per i sughi di pomodoro, grazie a una gamma di alta qualità che porta in tavola il gusto autentico e inconfondibile dei migliori ingredienti nazionali, in sughi pronti all'uso, all'altezza del sugo fatto in casa".

Il gusto a portata di mano

Image description

Una storia d’amore lunga cinquecento anni

Il sugo è uno dei condimenti italiani per antonomasia. Eppure per secoli la pasta è stata rigorosamente in bianco e le sue origini sono tutt’altro che nostrane. Secondo Massimo Montanari, autore de “Il mito delle origini. Breve storia degli spaghetti al pomodoro”, il primo a far incontrare la pasta con la salsa rossa è stato Hermán Cortés tra il 1519 e il 1521. La prima ricetta ufficiale del sugo è arrivata nel 1692 con Antonio Latini mentre è stato Grimod de La Reynière a documentare, nel 1807, che “i pomodori possono talvolta prendere il posto del formaggio come condimento dei vermicelli”. Ma è a Napoli che si sperimenta il condimento della pasta con il sugo in aggiunta, e non al posto, del formaggio. La prima ricetta “moderna” è stata trascritta da Ippolito Cavalcanti nel 1839 mentre a istituzionalizzare la pratica è stato Pellegrino Artusi, il fondatore della cucina italiana moderna, nel 1891.

Image description

Pomodori Datterini & Basilico Genovese Dop

Questo sugo pronto s’ispira alla ricetta classica della pasta al pomodoro. I datterini, naturalmente dolci, succosi e pieni di sapore, coltivati nei terreni soleggiati del Nord Italia, si sposano alla perfezione con il basilico di Denominazione di Origine Protetta, coltivato nel mite microclima genovese, che si differenzia da tutti gli altri per le sue foglie piccole, di colore verde chiaro, e per il suo aroma dolce. Per la preparazione si parte dal soffritto, un battuto di verdure cotte lentamente con olio extravergine di oliva, mentre il basilico viene aggiunto al sugo solo a fine cottura, per preservarne l’aroma. Dopo averlo riscaldato per qualche minuto in padella, questo sugo è perfetto per condire spaghetti n. 5 o come base per una preparazione più complessa, come la Norma, per poi essere impreziosito con qualche foglia di basilico fresco, per far risaltare ancora di più il sapore dei datterini.

Image description

Vero Gusto Olive Taggiasche & Origano di Sicilia

Questo sugo porta sulla tavola il gusto autentico delle olive taggiasche e il profumo persistente dell’origano di Sicilia. La robusta nota speziata è accompagnata dalle note saporite delle piccole olive coltivate nell’entroterra di Ventimiglia, ad un’altitudine tra i 200 e i 900 metri sul livello del mare, che gli permette di assorbire tutti i profumi del bosco. L’olivo di varietà taggiasca produce frutti piccoli e molto saporiti, dalle dimensioni caratteristiche e dai colori sfumati che vanno dal viola al verde. E’ la loro polpa, inconfondibile per il gusto intenso e leggermente acido, che conferisce al sugo una particolare ricchezza, che va a nozze con le linguine e i mezzi rigatoni. Per un tocco personale in più, si può optare per una spolverata di olive taggiasche a pezzettini, anche tostate. L’altra possibilità è scegliere questo Vero Gusto come base per una puttanesca o per un ragù di tonno fresco.

Image description

Vero Gusto Peperoni & Peperoncino Calabrese

Il gusto dolce del pomodoro e del peperone in contrasto con quello piccante del peperoncino calabrese garantisce a questo sugo un risultato perfettamente bilanciato. Il peperoncino scelto da Barilla è leggermente aromatico e ha note fruttate, speziate e dal sapore affumicato: per le sue uniche caratteristiche sensoriali è considerato il miglior peperoncino italiano. Gli ingredienti sono semplici e di qualità, a partire dalla polpa di pomodoro italiana al 100% così come la passata, la cipolla, i peperoni rossi, il prezzemolo e il peperoncino, oltre all’olio extravergine d’oliva, senza aromi, conservanti e zuccheri aggiunti, oltre a quelli presenti naturalmente negli ingredienti. E’ ideale per condire le penne rigate, che ne esaltano il gusto, o per una bella spaghettata: basta far tuffare la pasta nel sugo e spadellare velocemente per un risultato perfetto.

LEGGI: La qualità degli ingredienti