Le date che hanno segnato il 2019

25 gennaio 2019

C’è un’ospite speciale al Forum economico Mondiale di Davos. Greta Thunberg interviene con un discorso molto duro nel quale racconta il panico che il mondo dovrebbe provare di fronte ai cambiamenti climatici.

Oggi Greta non ha bisogno di presentazioni e il cambiamento climatico è tornato in evidenza in tutte le più importanti agende politiche del mondo.

16 aprile 2019

Alle 18.40, sui ponteggi che circondano la cattedrale di Notre Dame, a Parigi, scoppia un incendio. Alle 19 e 51 crolla la guglia: era alta 45 metri, pesava circa 750 tonnellate ed era stata costruita nel 1860 su progetto di Eugène Viollet-le-Duc.

Si sbriciola uno dei simboli di Parigi e della cristianità.

24 giugno 2019

L’Italia si prende le Olimpiadi che sono riuscite a mettere insieme tre Regioni, il governo e l’opposizione e festeggia: a Losanna il Cio ha deciso di assegnare all’Italia le Olimpiadi invernali edizione 2026.

Milano-Cortina batte Stoccolma-Aare 47 voti a 34, per una volta l’unione fa la forza. Anche se la polemica si riaccende immediatamente.

28 giugno 2019

9.37, Genova. Una fontana di polvere e cemento cancella i monconi del Ponte Morandi rimasti in piedi dopo il crollo del 14 agosto 2018.

Uno spettacolo affascinante e potente che non cancella la paura per quello che è stato, anzi la sottolinea: le opere dell’uomo sono tanto fragili quanto imponenti.

27 giugno 2019

Caso Bibbiano, i carabinieri di Reggio Emilia eseguono una serie di arresti: l’ipotesi su cui poggia la loro indagine è che ci sia un'organizzazione che manipola le testimonianze dei bambini.

Così i piccoli vengono sottratti a famiglie in difficoltà per assegnarli dietro pagamento ad amici o conoscenti ritenuti ufficialmente più idonei.

7 luglio 2019

Sono sempre le americane le regine del calcio mondiale femminile. Battono 2-0 l'Olanda e si mettono in bacheca il quarto titolo mondiale dopo quelli conquistati nel 1991, 1999 e nell'ultima edizione del 2015.

L’Italia è uscita battuta dall’Olanda, ma la notizia è che il mondiale di calcio femminile è entrato nel mainstream: le prodezze di Gama e compagne hanno davvero stregato tutti.

16 luglio 2019

La ministra tedesca Ursula von der Leyen è eletta dal Parlamento europeo presidente della Commissione europea. Fedelissima di Angela Merkel, Ursula von der Leyen è una lady di ferro. Sessantuno anni, per quattordici è stata ministro. Medico, è madre di sette figli.

È davvero europea: è nata a Ixelles ed è cresciuta nella capitale dell'Europa, dove ha vissuto fino a 13 anni imparando, oltre al tedesco, il francese e l'inglese.

24 luglio 2019

Federica Pellegrini si conferma la più grande campionessa di nuoto che l'Italia abbia mai avuto: è oro nei 200 stile libero ai mondiali di nuoto in Corea del Sud.

Quarta medaglia d'oro (oltre a tre di argento e una di bronzo) in carriera su otto finali. (Il 7 dicembre Federica ha poi aggiunto al suo palmarès l’argento agli Europei, in Scozia).

26 luglio 2019

Mario Cerciello Rega, vicebrigadiere dei Carabinieri, viene accoltellato a morte a Roma durante il servizio.

In carcere finiscono due ventenni americani, Elder Finningan Lee e Christian Gabriel Natale Hjort, rintracciati in un hotel di lusso a 50 metri dal luogo dell’omicidio. “Non capisco bene l’italiano, non avevo capito che era un carabiniere”, spiegherà Lee.

8 agosto 2019

La sfida di Salvini: il leader della Lega apre la crisi di governo e punta dritto alle elezioni. Pd e Cinque Stelle mettono in piedi un governo, e resistono al rovesciamento dei giochi. Dopo aver vinto in Umbria (28 ottobre), Salvini si dice pronto a replicare in Emilia-Romagna, e non perde occasione per sottolineare i (molti) punti su cui l’intesa del governo inciampa.

È la strategia del pitone, soffocare lentamente gli avversari. Il risultato nel 2020.

13 agosto 2019

Milano. A quarant’anni muore Nadia Toffa, uno dei volti più amati delle Iene, il programma di Italia 1 di cui è stata inviata e conduttrice.

Aveva raccontato la sua battaglia contro il cancro in un libro (Fiorire d’inverno, Mondadori).

7 ottobre 2019

Di fronte a Lampedusa, naufraga l’ennesima nave della speranza: 22 superstiti su 52 passeggeri. Di questo naufragio resta una serie di immagini terribili, dodici corpi sul fondale a sessanta metri.

Uno ha le braccia protese verso l’alto, un altro è steso sul fondo, una donna sembra ancora abbracciata a un bambino. I numeri dicono poco, questa tragedia non finisce mai.

3 novembre 2019

L’Fbi indaga su Tik Tok, l’ultimo fenomeno nella galassia social network: una rete che permette di modificare e pubblicare brevi video che ha letteralmente catturato l’attenzione di milioni di persone in tutto il mondo, soprattutto tra i più giovani.

Il flusso di dati che transita via Tik Tok è immenso, gli 007 a stelle e strisce indagano sul fatto che la cinese Tik Tok s’è comprata l’americana Musically, aprendosi una breccia importante tra gli adolescenti Usa.

24 novembre 2019

Un’ondata di maltempo investe il Nordovest e colpisce Liguria e Piemonte. Lungo l’autostrada A6 Torino-Savona crolla un tratto di viadotto a circa un chilometro e mezzo da Savona verso Altare, in direzione Torino. L’ha investito una frana.

Sull’A21 Torino-Piacenza si apre una voragine all’altezza di Villafranca d’Asti. Non ci sono vittime, e davvero è tutta fortuna.